Tipologie di procedimento

Giudici Popolari: iscrizione

Responsabile di procedimento: Carrai Matteo
Responsabile di provvedimento: Azzurri Francesco
Responsabile sostitutivo: Meo Andrea

Descrizione

I Giudici popolari sono cittadini chiamati ad assolvere funzioni di giudizio insieme al magistrato e costituiscono un unico collegio giudicante nelle Corti di Assise e Corti di Assise d'Appello.

In base alla legge i Comuni sono tenuti all'aggiornamento degli elenchi dei Giudici popolari, ogni due anni (Legge 287/51 e successive modifiche). Il procedimento amministrativo è gestito dall'Ufficio Elettorale Comunale. L’Ufficio Elettorale, secondo quanto stabilito dalle norme, predispone due elenchi distinti inserendovi un certo numero di cittadini (residenti a Carmignano) che possiedono i requisiti richiesti.:

  • un elenco per i Giudici popolari di Corte d’assise
  • un elenco per i Giudici popolari di Corte d’assise di appello

Tali elenchi vengono integrati con i nominativi dei cittadini interessati a svolgere l’ufficio di Giudice popolare che ne hanno fatto domanda all’Ufficio Elettorale. I suddetti elenchi vengono aggiornati ogni due anni e approvati da un’apposita commissione del Consiglio comunale.

Per essere iscritti negli elenchi occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici;
b) buona condotta morale;
c) età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65;
d) diploma di scuola media di 1° grado per le Corti di Assise e di scuola secondaria superiore di qualsiasi tipo per le Corti di Assise di Appello (artt. 9 e 10 Legge 287/1951 e ss.mm.ii.).

Non possono assumere l'ufficio di Giudice popolare:
a) i magistrati e, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
b) gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in qualsiasi attività di servizio;
c) i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione (art. 12).
 

Modalità e scadenza presentazione domande

E' possibile presentare la domanda di iscrizione all'albo dei Giudici Popolari dal 1 aprile al 31 luglio di ciascun anno dispari.

Gli elenchi sono formati o integrati ogni biennio da una Commissione comunale, di nomina consiliare, composta dal Sindaco o da un suo delegato, che la presiede, e da due consiglieri comunali.

Il procedimento da seguire è il seguente:

  • ciascun anno dispari, i cittadini interessati ed in possesso dei requisiti devono presentare apposita domanda utilizzando l'apposito modulo e allegando fotocopia del documento di identità, al protocollo del Comune;
  • entro la fine del mese di agosto la commissione comunale deve provvedere, previo accertamento dei requisiti richiesti, alla formazione degli elenchi, suddivisi per Corte di Assise e Corte di Assise di Appello, che devono essere trasmessi, entro i primi dieci giorni dal mese successivo al loro completamento, al Presidente del Tribunale, unitamente al verbale della Commissione;
  • gli elenchi una volta approvati dal Presidente del Tribunale con proprio decreto vengono trasmessi al sindaco che provvederà, dandone comunicazione con pubblico manifesto, all'affissione all'albo pretorio per un periodo di 10 giorni.

Il cittadino che esercita la funzione di giudice popolare, se è un lavoratore dipendente ha diritto nei giorni in cui esercita effettivamente le funzioni di Giudice Popolare dei permessi retribuiti per l'esercizio obbligatorio di una carica pubblica. I permessi fruiti saranno documentati dal dipendente mediante certificazione della cancelleria della Corte d'Assise o della corte d'Assise d'Appello.

Il modulo può essere trasmesso all’Ufficio Comunale competente con le seguenti modalità:

  • A mezzo di posta elettronica certificata (PEC) inviandolo all’indirizzo: comune.carmignano@postacert.toscana.it
  • A mezzo del portale APACI
  • A mezzo fax al numero 0558750206
  • A mezzo posta inviando a: Comune di Carmignano – Ufficio Elettorale, Piazza Matteotti 1 – 59015 Carmignano (PO)
  • Con consegna a mano all’Ufficio Protocollo previo appuntamento da prenotare tramite Agenda appuntamenti

Una volta iscritti, l'iscrizione rimane valida fino a quando non si perdono i requisiti. 

Chi contattare

Personale da contattare: Carrai Matteo

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Domanda entro il 31 luglio (anni dispari),

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

  • Legge 10 aprile 1951, n. 287 "Riordinamento dei giudizi di Assise" e successive modificazioni

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Attualmente non previsto
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Matteotti 1 - 51015 Carmignano (PO)
PEC comune.carmignano@postacert.toscana.it
Centralino 055 875011
P. IVA 00255160970
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: